Printer-friendly version

I Quattro Pericoli dell'Organizzazione dei Testimoni di Geova

I Quattro Pericoli dell'Organizzazione dei Testimoni di Geova

 

I Testimoni di Geova dichiarano di essere l’unico vero gruppo cristiano nel mondo intero. Essi affermano che tutte le altre chiese, Cattolici o Protestanti che siano, insegnano false dottrine e che coloro che non sono Testimoni di Geova saranno distrutti da Dio. Comunque, i fatti dimostrano che questa organizzazione è una setta ingannatrice. Qui sotto elenchiamo quattro motivi per cui bisognerebbe evitarli.

1. I Testimoni di Geova rifiutano gli insegnamenti centrali della Bibbia.

I Testimoni di Geova negano che Gesù Cristo è Dio. Essi insegnano che Gesù Cristo è un angelo creato da Dio.

Invece la Bibbia chiaramente insegna che Gesù Cristo, il Figlio è Dio. Per esempio, Ebrei 1:8 dice: “parlando del Figlio dice: “Il tuo trono, o Dio, dura di secolo in secolo...”. Inoltre tanti altri versetti parlano di questo, vedi: Giovanni 1:1, 1:14, 20:26-28; Atti 20:28; Romani 9:5; Ebrei 1:3, 8-9; 2 Pietro 1:1.

I Testimoni di Geova rifiutano la resurrezione fisica di Gesù Cristo. Essi insegnano che il corpo di Cristo fu dissolto in stato gassoso. Charles Taze Russel, fondatore dell’organizzazione affermò che, “la persona di Gesù è morta, per sempre morta” (Studies in the Scriptures, Vol. 5, 1899, p. 454).

Invece la Bibbia chiaramente insegna che il corpo di Gesù resuscitò in vita. Per esempio, Luca 24:39 dice: “Guardate le mie mani e i miei piedi, perchè sono proprio io; toccatemi e guardate; perchè un fantasma non ha carne e ossa come vedete che ho io”. Guarda inoltre: Giovanni 2:19-21, 20:26-28; 1 Corinzi 15:6, 15:14.

I Testimoni di Geova rifiutano che lo Spirito Santo sia Dio. Essi insegnano che lo Spirito Santo è una forza impersonale, come l’elettricità.

Invece la Bibbia chiaramente insegna che lo Spirito Santo è Dio. Atti 5:3-4 dice: “Ma Pietro disse: “Anania, perchè Satana ha così riempito il tuo cuore da farti mentire allo Spirito Santo...tu non hai mentito agli uomini ma a Dio”. Guarda inoltre: Giovanni 14:16-17, 16:13-15; Romani 8:26-27; 2 Corinzi 3:6, 3:17-18; Efesini 4:30.

I Testimoni di Geova rifiutano che la Salvezza sia un dono dato gratuitamente da Dio. Essi insegnano che la salvezza debba essere guadagnata e meritata. Per ottenere la salvezza e scampare dal giudizio divino, ogni persona dovrebbe unirsi e compiere le opere descritte e create dall’organizzazione dei Testimoni di Geova.

Invece la Bibbia chiaramente insegna che la Salvezza non può essere meritata e guadagnata, la Salvezza è un dono da parte di Dio. Efesini 2:8-9 dice: “Infatti è per grazia che siete stati salvati, mediante la fede; e ciò non viene da voi, ma è il dono di Dio. Non è in virtù di opere affinché nessuno se ne vanti.” Guarda inoltre: Romani 4:1-4; Galati 2:16; Tito 3:5

I Testimoni di Geova negano il giudizio finale dei malvagi. Essi insegnano che le persone non giuste verrano estinte e cesseranno di esistere.

Invece la Bibbia chiaramente insegna che c’è un giudizio finale per i malvagi. Matteo 25:41, 25:46 dice: “Allora dirà anche a quelli della sua sinistra: “Andate via da me, maledetti, nel fuoco eterno, preparato per il diavolo e per i suoi angeli...Questi se ne andranno a punizione eterna; ma i giusti a vita eterna.” Guarda inoltre: Matteo 18:8; 2 Tessalonicesi 1:8-9; Apocalisse 14:10-11, 20:10, 20:15.

I Testimoni di Geova rifiutano che gli esseri umani abbiano uno spirito che esisterà dopo la morte. Essi insegnano che come gli animali, la vita di una persona cesserà di esistere dopo la morte.

Invece la Bibbia chiaramente insegna che lo spirito dell’uomo continuerà ad esistere coscientemente dopo la morte. 2 Corinzi 5:8 dice: “Ma siamo pieni di fiducia e preferiamo partire dal corpo e abitare con il Signore”.
Guarda inoltre: Luca 16:19-31; Filippesi 1:23-24, Apocalisse 6:9-11.

I Testimoni di Geova insegnano che la vita eterna nella presenza di Dio sarà solo per poche selezionate persone. Essi affermano che solo un gruppo speciale di 144.000 Testimoni di Geova possono nascere di nuovo e vivere per sempre con Dio in paradiso; tutti gli altri Testimoni di Geova vivranno sulla terra.

Invece la Bibbia chiaramente insegna che tutti coloro che ripongono la propria fede in Gesù Cristo avranno vita eterna e vivranno alla presenza di Dio. La Bibbia si riferisce a queste persone come una innumerevole moltitudine. Apocalisse 7:9, 7:15 dice: “Dopo queste cose guardai e vidi una folla immensa che nessuno poteva contare, proveniente da tutte le nazioni, tribù, popoli e lingue, che stava in piedi davanti al trono e davanti all’Agnello...Perciò sono davanti al trono di Dio e lo servono giorno e notte, nel Suo tempio”. Guarda inoltre: Giovanni 3:15, 5:24, 12:26; Efesini 2:19; Filippesi 3:20; Colossesi 3:1; Ebrei 3:1, 12:22; 2 Pietro 1:10-11.

I Testimoni di Geova rifiutano la Tre in Una natura di Dio (la Trinità) e insegnano che Satana abbia creato la dottrina della Trinità. Essi rinnegano tutti i passi nella Bibbia che identificano Gesù Cristo come Dio e lo Spirito Santo come Dio.

Invece la Bibbia chiaramente insegna che il Figlio e lo Spirito Santo, come il Padre sono tutte e tre Dio (Giovanni 1:1, 20:28; 1 Giovanni 5:20; Atti 5:3-4).
La Bibbia inoltre insegna con chiarezza che c’è un solo unico Dio (Isaia 43:10, 44:6-8; ecc.). Inoltre insegna che il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo sono uno (Matteo 28:19; 1 Corinzi 12:4-6; 2 Corinzi 13:14; 1 Pietro 1:2).

Alla luce di tutto questo, non è quindi pericoloso seguire un’organizzazione che non si basa sugli insegnamenti centrali della Bibbia?

2. I Testimoni di Geova hanno manipolato la Bibbia.

L’organizzazione dei Testimoni di Geova ha creato la loro propria versione della Bibbia. Questa versione è chiamata la Traduzione del Nuovo Mondo. Essa contiene cambiamenti deliberati di molti versetti delle Scritture. Queste modificazioni sono state attuati per nascondere il fatto che gli insegnamenti dei Testimoni di Geova sono antibiblici e falsi.

 

Un Confronto tra la Bibbia e la Versione
Ingannatric della Traduzione del Nuovo Mondo
LA SACRA BIBBIA LA TRADUZIONE
DEL NUOVO MONDO
Giovanni 1:1 “Nel principio era la Parola, la Parola era con Dio, e la Parola era Dio.”.

Questo versetto è una chiara dichiarazione che Gesù (la Parola) è Dio.
 
Giovanni 1:1 “Nel principio la Parola fu, e la Parola era con Dio.”

Questo cambiamento è stato fatto dai Testimoni di Geova per sostenere la loro dottrina che Gesù non è Dio.
Colossesi 1:16 “poiché in lui sono state create tutte le cose...tutte le cose sono state create per mezzo di Lui e in vista di Lui.”

Questo insegna che Gesù è il Creatore di tutto, e non è un essere creato.
Colossesi 1:16 “perché per mezzo di lui tutte le [altre] cose furono create... Tutte le [altre] cose sono state create per mezzo di lui e per lui”.

La parola “altre” è stata erroneamente aggiunta per sostenere l’insegnamento falso che Gesù stesso è un essere creato.
Ebrei 1:8 “parlando del Figlio dice: “il tuo trono, o Dio, dura di secolo in secolo”.

Nota qui che Dio il Padre chiama Gesù il Figlio, “Dio”.
Ebrei 1:8 “Parlando al Figlio dice: Dio è il tuo trono per sempre”.

L’ordine delle parole è stato erroneamente cambiato dai Testimoni di Geova per nascondere il fatto che Gesù (il Figlio) è chiamato Dio.


Non è quindi pericoloso seguire un’organizzazione che manipola la Sacra Scrittura?

3. I Testimoni di Geova hanno storia di profezie che non si sono realizzate.

I leader dei Testimoni di Geova dichiarano di parlare per mezzo di Geova Dio con autorità profetiche. Essi hanno detto tante profezie che non si sono mai realizzate. Per esempio, essi hanno predetto che l’Armageddon e la fine del mondo si sarebbe verificata nel 1975.
Per coprire il mancato avvenimento di questa profezia, molti Testimoni di Geova oggi rinnegano tale fatto anche se molta della loro propria letteratura ne parla.

I Testimoni di Geova inoltre avevano predetto che la fine del mondo sarebbe avvenuta nel 1914, 1915, 1918, 1925 e 1942. Avevano predetto anche che Abramo, Isacco e Giacobbe sarebbero ritornati in vita e su questa terra nel 1935. Erano nell’errore ogni volta. La Bibbia dichiara che la profezia non realizzata è un segno del falso profeta (Deuteronomio 18:21-22).

Non è quindi pericoloso seguire un’organizzazione che ha storia di profezie che non si sono realizzate?

4. I Testimoni di Geova abusano della loro autorità.

Nonostante le loro innumerevoli non realizzate profezie, l’Organizzazione dei Testimoni di Geova insegna che essa è la sola vera religione, e solo i suoi membri sono veri Cristiani. Dichiara che nessuno può raggiungere la verità spirituale se non tramite loro. Insegna inoltre che la salvezza si può ottenere solo entrando nella loro organizzazione e che tutti coloro che non sono Testimoni di Geova saranno distrutti nel giorno di Armageddon.

L’Organizzazione dei Testimoni di Geova richiede che ogni membro debba ubbidire e accettare senza nessuna domanda, ogni ordine e interpretazione biblica data dalla organizzazione.

Per esempio, l’Organizzazione dei Testimoni di Geova proibisce di usare trasfusioni di sangue. Le persone dell’organizzazione sono obbligati a morire e lasciar morire i propri figli, piuttosto che non rispettare questo comandamento, anche se da nessuna parte nella Bibbia troviamo che le trasfusioni del sangue sono sbagliate. A tutti coloro che disubbidiscono a questa regola viene detto che saranno distrutti nel giorno dell’Armageddon, annientati nel giorno del giudizio.

In questo modo i leader dell’Organizzazione cercano di tenere i membri ubbidienti attraverso la paura e l’intimidazione. I leader dei Testimoni di Geova hanno anche usato le loro profezie riguardo la fine del mondo, per mettere timore e paura nei cuori dei loro seguaci.

Non è quindi pericoloso seguire un’organizzazione che abusa della sua autorità?
 


 

Questi quattro punti dimostrano quanto sia pericolosa un’organizzazione come i Testimoni di Geova. Forse ti stai chiedendo “Qual è la buona novella nella Bibbia?” I seguenti quattro punti presentano il vero vangelo di Gesù Cristo come si trova nella Bibbia.

Come trovare pace con Dio

Il messaggio della Bibbia può essere riassunto in quattro semplici punti:

1. I nostri peccati ci separano dal vero e vivente Dio.

Romani 3:23 “Perchè tutti hanno peccato e sono privi della Gloria di Dio”.
Romani 6:23 “Perchè il salario del peccato è la morte, ma il dono di Dio è la vita eterna in Gesù Cristo il Signore”.

2. Non possiamo salvare noi stessi.

Romani 3:20 “Perchè mediante le opere della legge nessuno sarà giustificato davanti a Lui; infatti la legge dà soltanto conoscenza del peccato.”
Tito 3:5 “Egli ci ha salvati non per opere giuste da noi compiute, ma per la Sua misericordia”

3. Gesù Cristo è il rimedio che Dio ha mandato sulla terra per il nostro peccato.

Giovanni 3:16 “Poichè Iddio ha tanto amato il mondo che ha mandato il Suo unigenito figliolo affinchè chiunque crede in Lui non perisca ma abbia vita eterna”.
1 Pietro 3:18a “Anche Cristo ha sofferto una volta per i peccati, lui giusto per gli ingiusti, per condurci a Dio”.

4. Dobbiamo personalmente ricevere Gesù Cristo nella nostra vita per fede, per ottenere il perdono dai peccati e la vita eterna.

Giovanni 1:12 “Ma a tutti quelli che l’hanno ricevuto egli ha dato il diritto di diventar figli di Dio: a quelli, cioè, che credono nel suo nome”.
Romani 10:9 “Se con la bocca avrai confessato Gesù come Signore e avrai creduto con il cuore che Dio lo ha resuscitato dai morti, sarai salvato”.
 


 

Se queste verità tratte dalla Parola di Dio hanno toccato il tuo cuore, puoi chiedere proprio adesso a Dio di perdonare i tuoi peccati e darti nuova vita in Cristo. Questa semplice preghiera può aiutarti ad esprimere la tua fede in Cristo Gesù per essere salvato.

Preghiera

Dio onnipotente e misericordioso, capisco di aver peccato contro di te con le mie azioni, parole e pensieri. Non posso salvare me stesso e grazie per aver mandato il Tuo figlio Gesù Cristo, a versare il Suo prezioso sangue per me. Ti chiedo perdono dei miei peccati, e rimetto la mia fiducia in Gesù Cristo, colui che è morto al mio posto e resuscitò dalla morte. Amen.